Conoscere il male per poterlo trasformare – IV parte

Conoscere il male significa umanizzarlo Ora, ritornando al grande contributo conoscitivo dato da Tommaso d’Aquino al problema della conoscenza del male, abbiamo visto come le responsabilità ricadano sull’uomo, e in particolare alla libertà di cui egli dispone di omettere eventualmente il bene…

Conoscere il male per poterlo trasformare – III parte

Il Male nella Scienza dello Spirito L’incontro con il male, cardine dell’attuale epoca evolutiva In diverse occasioni, private o pubbliche, Rudolf Steiner ebbe modo di sottolineare quanto l’incontro con le forze del Male fosse importante per gli uomini dell’attuale epoca evolutiva,…

Conoscere il male per poterlo trasformare – II parte

Il Male nella filosofia cristiana Agostino di Ippona Questa concezione fondamentale di Plotino viene ripresa in chiave cristiana da Agostino di Ippona, in un trattato scritto con l’intento di dare a tutti un valido strumento per controbattere l’eresia manichea. È la prima…

Conoscere il male per poterlo trasformare – I parte

Prima di affrontare il tema, è importante avere chiaro l’ambito entro cui questa ricerca può essere condotta. Si consideri la natura. Osservandola, ci potremmo ad esempio chiedere: perché esistono i funghi velenosi? Come si può vedere a un’osservazione superficiale, essi mostrano avere quelle…