Il Documento di Barr – II parte

Nella prima parte del XV secolo Christian Rosenkreutz1Cfr. il saggio di Rudolf Steiner Le Nozze Chimiche di Christian Rosenkreutz (1917/1918), in italiano pubblicato in Filosofia e antroposofia, Raccolta di articoli dal 1904 al 1923, Editrice Antroposofica, Milano, GA 35. Si veda anche J. V. Andreae, Le Nozze Chimiche di Christian Rosenkreutz, SE, Milano e anche Rudolf Steiner, Il Cristianesimo esoterico e la guida dell’umanità, Editrice Antroposofica, Milano, GA 130. è andato in Oriente per cercare un equilibrio tra le iniziazioni d’Oriente e d’Occidente. Una conseguenza di ciò, dopo il suo ritorno, è stata l’istituzione definitiva della corrente Rosacroce in Occidente. In questa forma il Rosacrocianesimo era concepito come una scuola rigorosamente segreta per quelle cose che sarebbero diventato il compito pubblico dell’esoterismo alla svolta del XIX secolo, quando la scienza materialistica avrebbe trovato una soluzione provvisoria per alcuni problemi.
Questi problemi sono stati descritti da Christian Rosenkreutz come:
1. La scoperta dell’analisi spettrale, che avrebbe rivelato la costituzione materiale del cosmo.
2. L’introduzione dell’evoluzione materialistica nella scienza organica.
3. Il riconoscimento di uno stato di coscienza diverso da quello nostro normale, attraverso l’accettazione dell’ipnotismo e della suggestione.
Solo quando questa conoscenza materiale fosse andata a compimento nella scienza allora certi principi rosacrociani dalla scienza esoterica sarebbero diventati di pubblico dominio.
Fino a quel momento l’iniziazione mistico-cristiana è stato data in Occidente nella forma in cui è passata attraverso il suo fondatore, lo “Sconosciuto dell’Oberland Bernese”2Cfr. I mistici all’alba della vita spirituale dei nuovi tempi, Editrice Antroposofica, Milano, GA 7., a Riccardo di San Vittore, Meister Eckhart, Taulero3Richard von Sankt Viktor (Priore dell’Abbazia di San Vittore a Parigi, morì nel 1173). Scolastico e mistico., ecc.
All’interno dell’intero flusso, l’iniziazione di Mani, che ha anche iniziato Christian Rosenkreutz nel l459, è considerata di un “più alto grado”; consiste nella vera comprensione della natura del male. Questa iniziazione e tutto ciò che comporta dovrà rimanere completamente nascosta alla maggioranza per lungo tempo a venire. Perché laddove anche solo un piccolo raggio della sua luce è confluito nella letteratura, esso ha causato un danno, come è successo con l’irreprensibile Guyau4Jean Marie Guyau (1854 – 1888), poeta e filosofo francese. Esquisse d’una morale sans obligation ni sanction, Parigi 1884. Cfr. Rudolf Steiner, La mia vita, op. cit., cap. XVIII, del quale divenne allievo Friedrich Nietzsche.

Note   [ + ]

1. Cfr. il saggio di Rudolf Steiner Le Nozze Chimiche di Christian Rosenkreutz (1917/1918), in italiano pubblicato in Filosofia e antroposofia, Raccolta di articoli dal 1904 al 1923, Editrice Antroposofica, Milano, GA 35. Si veda anche J. V. Andreae, Le Nozze Chimiche di Christian Rosenkreutz, SE, Milano e anche Rudolf Steiner, Il Cristianesimo esoterico e la guida dell’umanità, Editrice Antroposofica, Milano, GA 130.
2. Cfr. I mistici all’alba della vita spirituale dei nuovi tempi, Editrice Antroposofica, Milano, GA 7.
3. Richard von Sankt Viktor (Priore dell’Abbazia di San Vittore a Parigi, morì nel 1173). Scolastico e mistico.
4. Jean Marie Guyau (1854 – 1888), poeta e filosofo francese. Esquisse d’una morale sans obligation ni sanction, Parigi 1884. Cfr. Rudolf Steiner, La mia vita, op. cit., cap. XVIII

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.