L’opera rinnovatrice di Rudolf Steiner e la scienza del karma

7,00

5 disponibili

Descrizione

Rudolf Steiner non fu un semplice ripropositore in chiave moderna dei contenuti dell’antica scienza dello spirito, ma fu il portatore di un nuovo impulso (l’impulso cristico e micaelita) che muove dal suo primo scritto, La filosofia della libertà, al suo ultimo ciclo di conferenze sui Nessi Karmici. È il fondatore di una nuova scienza che si ricollega a tutti gli esoterismi del passato, e mette al centro dell’evoluzione del nostro cosmo la figura unica e insostituibile del Cristo. Scienza che è a disposizione e adatta ad ogni uomo. In un articolo del 1903, ebbe infatti a dire che il compito delle popolazioni europee ed americane è quello di “illustrare coi risultati della scienza le convinzioni di karma e reincarnazione”, e che “senza questo fondamento gli appartenenti a questi popoli non possono pervenire alla conoscenza scientifico-spirituale”. Un affermazione questa che rilancia il compito dell’Occidente, entro il quale è nata la attuale scienza materialista, verso una auspicata “ricongiunzione” di conoscenza “scientifica” e conoscenza “religiosa” in quella che Steiner definì la futura Scienza di Michele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.