Tag: memento

A long ago

Il 30 marzo di 92 anni fa, lasciava il piano fisico il più grande iniziato degli ultimi tempi. Trascorse gli ultimi giorni, sofferente, in una stanzetta nel retro della falegnameria dove stava scolpendo la sua ultima opera, “Il Rappresentante dell’Umanità”, accudito da una delle persone più importanti di questa e altre precedenti vite.

L’altra persona fondamentale, colei in questa vita divenne sua moglie, più tardi ebbe a dire di lui:

La sua vita interamente votata al sacrificio per l’umanità è stata ricompensata con un’ostilità indicibile… Ha abbattuto le barriere della conoscenza: esse non esistono più…
Rudolf Steiner ha sollevato l’intelletto umano allo spirito…
Con ciò egli ha compiuto la più grande azione umana. Ci ha insegnato a comprendere la più grande azione divina. Avendo compiuto la più grande azione umana, come non doveva essere odiato con tutta la forza demoniaca di cui l’inferno è capace?
Egli però ha ricambiato l’incomprensione con l’amore.1Marie Steiner von Sivers, da “La mia vita”, Rudolf Steiner.

Ancora oggi, chiunque si metta in quel cammino, mosso dalle sue stesse nobili intenzioni, può sperimentare come la conoscenza – che sempre si conquista a prezzo di grandi sacrifici -, laddove sia donata per amore per il e al prossimo, sia ricambiata spesso con la più accesa ostilità.

Ma una delle più importanti testimonianze che “l’opera d’arte” di Rudolf Steiner (che è la sua vita) trasmette, è la fiducia. Chi si mette al servizio della verità, come lui ha fatto, troverà sempre anche un solo essere umano (e questo basta!) in attesa da lui di ricevere quella verità. Garantito!

Note   [ + ]

Giordano Bruno Nola, 1548 – Roma, 17 febbraio 1600

Sono passati solo 415 anni dal rogo con il quale la Chiesa Cattolica Romana intendeva mettere a tacere la voce di uno dei personaggi più “scomodi” che siano mai vissuti in seno ad essa: Giordano Bruno.

Ancora oggi il crepitio di quel rogo grida ingiustizia e oppressione, che sembrano tanto tornate di moda ai giorni nostri.

† Requiescat in Pace Jordanus

Giordano Bruno

Per non dimenticare

http://youtu.be/ZGoU-FEmmqg

Filippo “Giordano” Bruno

Nola, 1548 – Roma, 17 febbraio 1600

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi